Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_search() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_where() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_fields() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_request() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298
Petrolio – IDS SYSTEMS

Blog

Our Latest Blog Posts
05
Gen

Guerra Economica: Petrodollari al capolinea? La Cina ridisegna il mercato futures, ma incognite restano

Petrodollari sotto attacco in Cina, dove nascerà a giorni un mercato dei futures per comprare greggio in yuan. Siamo alla fine di un’epoca? Dal 18 gennaio, il mercato dei futures sul petrolio sarà sconvolto da una novità a dir poco esplosiva, anche se i suoi effetti si vedranno probabilmente nel tempo. Lo Shanghai International Energy Index, una unità dello Shanghai Futures Exchange e la cui sigla è INE, consentirà agli…

Read more →
05
Gen

Guerra Economica: Petrodollari al capolinea? La Cina ridisegna il mercato futures, ma incognite restano

Petrodollari sotto attacco in Cina, dove nascerà a giorni un mercato dei futures per comprare greggio in yuan. Siamo alla fine di un’epoca? Dal 18 gennaio, il mercato dei futures sul petrolio sarà sconvolto da una novità a dir poco esplosiva, anche se i suoi effetti si vedranno probabilmente nel tempo. Lo Shanghai International Energy Index, una unità dello Shanghai Futures Exchange e la cui sigla è INE, consentirà agli…

Read more →
11
Dic

Intervista ad Edward Luttwak – «Russiagate? Si sta sgonfiando e Putin non influisce sull’Italia Il vostro problema è Leonardo» – Fake news, Luttwak smonta Biden «La Russia non ha interessi in Italia»

L’INTERVISTA / IL POLITOLOGO LUTTWAK «Russiagate? Si sta sgonfiando e Putin non influisce sull’Italia II vostro problema è Leonardo» Fake news, Luttwak smonta Biden «La Russia non ha interessi in Italia» Il politologo Usa: a Putin importa solo dell’Eni per il petrolio L’ex vice di Obama La Russia che cerca di influenzare le elezioni in Italia prendendo contatti con Lega e grillini? Biden non va preso sul serio… Frecciata al…

Read more →
28
Nov

Compagnie russe e iraniane valutano progetti congiunti in 10 giacimenti di idrocarburi

Le compagnie russe e iraniane stanno valutando la partecipazione congiunta all’esplorazione di oltre 10 giacimenti di idrocarburi situati nel territorio e nelle aree offshore dell’Iran. Lo ha detto il direttore per le esplorazioni di Nioc, Seyyed Saleh Hendi, in un’intervista all’agenzia di stampa russa “Sputnik”. Nioc ha gia’ siglato numeri memorandum d’intesa con le compagnie russe e ora attende la firma di nuovi accordi per avviare ulteriori progetti. “Nioc ha…

Read more →
10
Nov

La politica estera M5s? Una maionese impazzita

RELAZIONI INTERNAZIONALI DIFFICILI La politica estera M5s? Una maionese impazzita: il movimento corteggia Russia e Venezuela, ha rotto con Israele e prova ad accreditarsi in USA MISSIONE A WASHINGTON GEMELLAGGIO PETROLIFERO Di Maio prepara la trasferta in America: “Gli Stati Uniti sono il nostro primo alleato” II lucano Petrocelli è il satrapo dei rapporti con l’Azerbaijan La politica estera è uno dei tanti rebus del grillismo. Uno strambo rompicapo, dove…

Read more →
07
Nov

Crociani, Lockheed e i conti segreti. Gli stati “amici” tornano all’attacco.

I documenti passati al tempo dall’intelligence di Obama al Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi sono stati ben selezionati e contengono precisi obiettivi. Tali obiettivi sono suddivisi in politici, economici e sociali e vengono portati avanti da regie congiunte che raccoglieranno il frutto della destabilizzazione posta in essere. Un esempio classico della spartizione di tali benefici è stato quello dell’uccisione di Mu’ammar Gheddafi in Libia, del furto di tutto il suo…

Read more →
19
Ott

Gasolio riciclato dalla Libia Così l’Italia finanzia l’Isis

Gasolio riciclato dalla Lìbia Così l’ltalìa Iìnanzìa l’Isis Il carburante sbarcato nel porto di Catania Nove arresti. C’è pure un uomo di Cosa Nostra Affari milionari Coinvolta anche una società di Malta che gestiva il traffico illecito verso la Sicilia con navi fantasma. Un affare gigantesco dove in mezzo c’è il petrolio, l’1sis, Malta e persino Cosa nostra. Nell’associazione a delinquere, che ha portato all’arresto di nove persone, tra cui…

Read more →
25
Set

Effetto Trump: Cina in crescita importazioni di petrolio dagli USA

Energia: Cina in crescita importazioni di petrolio La Cina ha importato circa centomila barili di petrolio greggio al giorno dagli Stati Uniti nei primi cinque mesi dell’anno, dieci volte in piu’ rispetto al 2016, secondo i dati delle dogane cinesi. Una tendenza al rialzo che si conferma in tutti gli ultimi mesi: in aprile e maggio le importazioni sono aumentate a una media di 180 mila barili al giorno e…

Read more →
14
Set

Shell abbandona i pozzi in Iraq e punta su gas e stazioni di ricarica elettrica

Obiettivo della major anglo olandese: il 20% degli utili dalle rinnovabili entro il 2025 – Progetti pilota in Europa e California Shell punta sulla ricarica dell’auto elettric. SVOLTA EPOCALE: ADDIO AI POZZI IRACHENI La compagnia abbandona l’estrazione di petrolio in Iraq, dove opera da oltre un secolo, per concentrarsi esclusivamente sul gas Royal Dutch Shell, principale operatore mondiale nella distribuzione di carburanti, annuncia piani ambiziosi per la creazione di punti…

Read more →
29
Ago

Nomine imbarazzanti: ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder assunto da Rosneft

FRANCIA E RUSSIA FANNO SHOPPING NEL MONDO, MENTRE GLI USA SI ALLARGANO AD EST, L’ITALIA ESTROMESSA DAI RAPPORTI COMMERCIALI CON LA RUSSIA FAVORISCE LA GERMANIA CHE OPERA IN BARBA ALLE SANZIONI. I tempi cambiano. La leadership tedesca solo fino a pochi mesi fa puntava il dito contro la Russia, indicandola come un pericolo per il mondo. Oggi addirittura ci si ritrova un ex cancelliere in un’azienda strategica nazionale russa, con…

Read more →