Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_search() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_where() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_fields() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_request() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298
strategia – IDS SYSTEMS

Blog

Our Latest Blog Posts
08
Gen

Perché Repubblica Ceca e Regno Unito non hanno aderito al Fiscal Compact?

In vista delle prossime elezioni, molti critici dell’euro e più in generale delle politiche economiche in Europa hanno sostenuto di nuovo la necessità per l’Italia di uscire dal cosiddetto “Fiscal Compact”, cioè il Trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance dell’Unione Europea firmato da 25 paesi il 2 marzo 2012. Il Fiscal Compact è stato un tema ricorrente del dibattito politico negli ultimi anni e probabilmente lo sarà ancora a…

Read more →
08
Gen

Perché Repubblica Ceca e Regno Unito non hanno aderito al Fiscal Compact?

In vista delle prossime elezioni, molti critici dell’euro e più in generale delle politiche economiche in Europa hanno sostenuto di nuovo la necessità per l’Italia di uscire dal cosiddetto “Fiscal Compact”, cioè il Trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance dell’Unione Europea firmato da 25 paesi il 2 marzo 2012. Il Fiscal Compact è stato un tema ricorrente del dibattito politico negli ultimi anni e probabilmente lo sarà ancora a…

Read more →
08
Gen

Partnership Russia-Cina: centrali nucleari galleggianti per la conquista delle nuove rotte polari

Centrali nucleari galleggianti nelle acque più contese del mondo: il piano della Cina è un motivo di preoccupazione. Due aziende di Stato cinesi stanno lavorando a progetti di piccole centrali nucleari destinate a essere installate su piattaforme o navi per fornire energia elettrica a infrastrutture isolate come le piattaforme di trivellazione in alto mare, ma anche militari, dal momento che la Cina afferma la propria presenza nel Mar cinese del…

Read more →
05
Gen

Secret Document Reveals China Covertly Offering Missiles, Increased Aid to North Korea

Party directive warns another nuclear test could lead to war and promises aid boost in exchange for testing ban China’s Communist Party adopted a secret plan in September to bolster the North Korean government with increased aid and military support, including new missiles, if Pyongyang halts further nuclear tests, according to an internal party document. The document, labeled “top secret” and dated Sept. 15—12 days after North Korea’s latest underground…

Read more →
18
Dic

Cina: 70 milioni di poveri spingono Il soft power della globalizzazione mentre la pena di morte si esegue negli stadi

L’UE STA IMPORTANDO FORZATAMENTE UN SISTEMA QUASI AL COLLASSO Le contraddizioni sono forti e rappresentano un indice significativo del corto circuito della strategia cinese in occidente. “i cittadini erano stati invitati ad assistere alla lettura delle sentenze di morte con una nota ufficiale circolata sui social media. I condannati sono stati fatti salire su un piccolo palco costruito su quella che solitamente è una pista di atletica, con i giudici…

Read more →
17
Nov

“Interessati solo al denaro” I punti deboli degli statunitensi secondo l’intelligence russa

Il manuale di Mosca e i “punti deboli degli statunitensi” “Interessati solo al denaro” Ecco come il Cremlino recluta amici americani. Quando nel lontano 1974 un agente segreto ne ottenne una copia, alla sede della Cia di Langley fu una giornata di brindisi. La spia infiltrata al Cremlino – ancora oggi definita genericamente come “agente occidentale” – si era impossessato di un vero e proprio tesoro: la ‘bibbia’ russa per…

Read more →
10
Nov

La politica estera M5s? Una maionese impazzita

RELAZIONI INTERNAZIONALI DIFFICILI La politica estera M5s? Una maionese impazzita: il movimento corteggia Russia e Venezuela, ha rotto con Israele e prova ad accreditarsi in USA MISSIONE A WASHINGTON GEMELLAGGIO PETROLIFERO Di Maio prepara la trasferta in America: “Gli Stati Uniti sono il nostro primo alleato” II lucano Petrocelli è il satrapo dei rapporti con l’Azerbaijan La politica estera è uno dei tanti rebus del grillismo. Uno strambo rompicapo, dove…

Read more →
26
Ott

Le nuove strategie dell’intelligence USA in Afghanistan

La Cia con il coltello – Trump espande i programmi dell’intelligence in Afghanistan Ieri il New York Times ha scritto che la Cia sotto l’Amministrazione Trump e guidata dal direttore Mike Pompeo sta per espandere le sue operazioni paramilitari in Afghanistan alla guerra contro i talebani, e non più soltanto contro al Qaida. Si tratta di un salto netto rispetto al passato perché la Cia negli anni scorsi poteva lanciare…

Read more →
19
Ott

Cosa hanno in comune Cesare Battisti ed Ignazio Visco?

L’agenda dei media italiani è impegnata nelle ultime settimane in una incessante attività di “fabbricazione virtuale di nemici neutrali” del Partito Democratico. Cosa hanno in comune Cesare Battisti ed Ignazio Visco? Sono entrambi bersagli neutri, non appartengono a schieramenti politici e questo elemento rafforza la tesi di una collaborazione del PD che uscirà bastonato dalle prossime elezioni politiche e collaborerà felicemente con la coalizione di centrodestra senza il quale non…

Read more →
11
Set

LA STRATEGIA ECONOMICA CINESE NELL’ERA TRUMP

I danni arrecati dall’economia cinese ai tessuti economico-sociali nei quali si insediano è rilevante. Nell’era Trump dove i colonizzatori orientali sono chiamati a rispondere delle conseguenze indirette delle loro azioni destabilizzatrici economiche, i cinesi hanno elaborato un piano per tranquillizzare le autorità di governo e continuare silenziosamente il loro piano di conquista mondiale. Potrebbe funzionare, tralasciando il piccolo dettaglio che la loro espansione economica serva a finanziare il loro immenso…

Read more →