Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_search() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_where() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_fields() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

Warning: Parameter 2 to SyndicationDataQueries::posts_request() expected to be a reference, value given in /homepages/36/d670866145/htdocs/clickandbuilds/IridiumDefence/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298
Sorveglianza Perimetrale – IDS SYSTEMS

Sorveglianza Perimetrale

IDS Anti Intruder®

Sorveglianza Perimetrale

I limiti dei sistemi della sorveglianza perimetrale tradizionale eseguita mediante sensori, fotocellule e sistemi elettromagnetici sono noti sia agli utilizzatori che agli installatori.

Una problematica particolarmente rilevante che ne rappresenta anche un forte punto di debolezza sono i falsi allarmi.

Spesso provocati dagli animali domestici oppure da quelli selvatici che possono introdursi nel perimetro, considerando anche i volatili che costringono dopo ripetuti allarmi a dover disinserire il sistema perimetrale tradizionale, esponendo gli occupanti al rischio.

Bisogna considerare, inoltre, che spesso sono gli stessi soggetti malintenzionati ad introdurre degli animali o dei modellini a radiocomando nei suddetti spazi, proprio al fine di causare ripetuti allarmi, inducendo gli occupanti a disattivarlo ed avere quindi campo libero per commettere furti e crimini.

Il Sistema di Sorveglianza Perimetrale Biometrica IDS ANTI INTRUDER®, operando sul riconoscimento biometrico dell’impronta termica della persona combinata con la scansione termica, è in grado di discriminare una sagoma umana da una sagoma animale, eliminando definitivamente tutte le limitazioni classiche dei sistemi tradizionali e sorvegliando H24 in assoluta sicurezza sia i perimetri che gli spazi esterni delle aree da proteggere, a seconda dell’ubicazione delle telecamere.

Con le stesse telecamere utilizzate per la sorveglianza perimetrale, è possibile svolgere la funzione di monitoraggio per il riconoscimento dei soggetti che transitano i tali spazi. E’ possibile, infatti, personalizzare il livello di sicurezza, attivando degli alert, qualora dovessero essere rilevati soggetti non autorizzati o comunque non accreditati a priori dall’amministratore del sistema. Nell’immagine in intestazione è riportato il classico esempio del party in giardino.

Questa funzione è possibile grazie allo sfruttamento dell’angolo di visuale delle telecamere installate, che nella versione ad “inseguimento” consente di seguire a 360° i soggetti in movimento negli spazi monitorati.